Comunicati stampa

TNT Express Italy apre a Zibido una filiale di nuova generazione e ottimizza la copertura di MIlano

L'impianto perfeziona il presidio strategico dell'hinterland milanese. 3 milioni di euro di investimento, una superficie di 5.000 mq, 100 operatori: il nuovo polo TNT è stato individuato dal  programma Microzone, che consente una gestione "scientifica" dell'intera area del milanese in base a criteri di eco-efficienza.

Zibido San Giacomo (MI), 28 ottobre 2009

TNT apre un nuovo punto operativo a Zibido San Giacomo e completa il presidio del territorio grazie al "fine tuning" consentito dal programma Microzone, l'innovativo software gestionale di TNT che, grazie alla completa rimappatura del territorio italiano, consente di individuare, area per area, la collocazione ideale dei punti operativi in grado di ottimizzare i percorsi dei mezzi di distribuzione.

Il nuovo stabilimento, 5.000 mq di superficie complessiva, 3 milioni di euro di investimento, è un polo operativo "best in class" che perfeziona il presidio strategico di Milano e hinterland da parte dell'express courier: "Questo nuovo impianto – ha spiegato l'AD di TNT Express Italy Rosario Ambrosino - sarà il punto di riferimento della zona sud di Milano e sarà direttamente collegato all'Hub Internazionale di Milano Mega, presso il city airport di Linate, dove un Boeing 757 TNT ogni notte collega Milano con l'Hub aereo mondiale di Liegi."

Un'area strategica, quella del milanese, nella cui sola Provincia si produce oltre il 10% del PIL nazionale, l'equivalente di quello prodotto da uno Stato come Israele. Un punto di riferimento fondamentale per TNT, sul quale investe in modo rilevante, come dimostra l'apertura nello scorso maggio di Milano Mega, in cui operano oltre 500 persone tra Centro di Smistamento, Filiale e Customer Service.

Anche i numeri di Zibido non sono di poco rilievo: oltre 100 persone complessivamente impiegate nella struttura, Un nuovo polo operativo "best in class", dotato di sistemi gestionali di ultima generazione, di una rulliera lunga oltre 70 metri con deviatori automatici e di sistemi di sicurezza all'avanguardia.

L'apertura rappresenta una svolta nel campo della logistica espressa, come sottolinea l'AD Rosario Ambrosino: "i punti operativi venivano sino al 2007 individuati secondo criteri quali la prossimità alle grandi arterie di comunicazione e la vicinanza ai centri urbani. Era l'empiricità il criterio-guida: grazie all'implementazione del programma "Microzone" abbiamo rimappato l'intero territorio nazionale con un livello di precisione nettamente superiore a quello consentito dai Codici Postali. Questo "restyling" – prosegue Ambrosino - ha permesso di individuare i punti ottimali dove collocare le nostre nuove Filiali. Sulla base di questi criteri, abbiamo quindi scelto Zibido per il nostro nuovo insediamento operativo. La sua posizione, infatti, consente la massima ottimizzazione delle tratte dei nostri mezzi attivi su Milano e hinterland e, di conseguenza, comporta un notevole risparmio in termini di emisssioni di CO2 grazie al minor numero di Km percorsi da ciascun furgone"

In pratica – continua Ambrosino – saremo più vicini ai clienti, più efficienti e al contempo anche più ecologici, il tutto grazie ad un software esclusivo che sta rivelandosi estremamente efficace sul piano dei contenimento dei costi gestionali. Economia ed ecologia sono due concetti che possono procedere appaiati – conclude Ambrosino – e l'innovazione tecnologica aiuta l'efficienza operativa e quindi una migliore gestione delle supply chain."

Una curiosità: a Zibido sono presenti anche due impianti semaforici per "regolare il traffico" dei furgoni nelle ore di punta!

Back